Loading…

IL GRUPPO

Storia

Il G.A.M, Gruppo Aeromodellisti del Mendrisiotto è stato fondato nel 1979 da Gerardo Klay, Marcel Ansermin, Enrico Bianchi e Giuliano Cinelli. L’interesse per l’aeronautica sportiva e l’aeromodellismo si sviluppa molto tempo prima della fondazione del G.A.M. Infatti, i primi modelli volanti costruiti in Ticino, risalgono alla fine degli anni Trenta. I veleggiatori realizzati tra il 1935 – 1950 furono concepiti per il lancio a mano da un pendio o da un’altura. Solo raramente i modelli erano trainati in quota con un verricello di 100, 200 o più metri (il rischio di rottura del modello sotto lo sforzo del traino era piuttosto elevato). Molto rari erano anche i motomodelli, a causa dell’elevato costo dei minuscoli propulsori diesel di quel tempo. Con il tempo e la tecnologia gli aeromodelli si sono trasformati, diventando, in alcuni casi, strumenti al servizio della scienza. Sono già passati molti anni dalla fondazione del Gruppo ma l’entusiasmo che anima gli aeromodellisti, che si ritrovano ogni fine settimana sul campo di volo di Stabio per vedere librarsi in aria le loro creature, non è andato scemando.

La tensione degli aeromodellisti per il collaudo di un nuovo aereo o elicottero e l’impegno nell’allenamento per migliorare il pilottaggio sono sempre forti. Il senso di libertà nel vedere volteggiare il proprio aeromodello ripaga tutti gli sforzi e cancella i momenti di delusione. La costruzione dei modelli volanti (sia elicotteri sia aereoplani) avviene in modo individuale, approfittando dei momenti di tempo libero, a casa. Grazie al campo di volo di Stabio, vero luogo d’incontro degli aeromodellisti, i principianti possono però beneficiare dei suggerimenti dei più esperti. Gli aereomodellisti con più esperienza guidano, con consigli e con l’esempio, i principianti e li aiutano a superare le difficoltà che via via si presentano nella costruzione, nella messa a punto e, più tardi, nel pilottaggio dei modelli.